Forse l’Europa non si salva. Trump un volgare oppositore. Però…

 

sdr

 

È chiaro che sono ancora molti gli intellettuali esperti che tifano per l’Europa unita. Ed è anche chiaro che come sostiene Romano Prodi questa Europa unita a 28 fa molta paura all’America di Trump.

Però proprio questa Europa a 28 porta in sé i germi dell’autosfaldamento. Così come ha in sé i punti forti della coesione.

È pericoloso e non conviene uscire dall’Europa unita. Lo sa bene il Regno Unito – ha detto Romano Prodi a Napoli, intervistato oggi 23 febbraio, dal giornalista A. Barbarano al convegno organizzato dall’associazione Il Sabato delle idee diretta da Marco Salvatore.

Prima il Regno Unito era unito sulla “Brexit” e l’Europa divisa, ora il Regno Unito è diviso e in difficoltà mentre l’Europa è molto più unita e consapevole

Però l’onorevole Prodi glissa sul fatto che le tensioni tra Italia e Francia si fanno via via più evidenti, come glissa sul fatto che comunque l’economia Inglese sembra attualmente avere avuto una spinta in avanti dopo la tenuta del governo May.

Questa Europa è stata interpretata in vario e progressivo modo  soprattutto dall’America – ha aggiunto Romano Prodi. Con Bush ha avuto un favorevole sostenitore  in Clinton ha avuto  sempre un favorevole sostenitore ma un po’ più distante, con Obama è stata completamente ignorata, non vi sono stati atteggiamenti negativi o avversativi ma neanche favorevoli, in  Trump ha trovato un volgare oppositore.

È sempre più convinto l’onorevole Prodi sulla necessità di mantenere la formula dell’ Europa Unita, lui che ha guidato l’Europa del dopo Maastricht ma che si è visto negare la sua proposta di una Costituzione europea,  lui che è il primo sostenitore della devoluzione di poteri ( che chiama “delega condivisa” ) degli Stati verso l’Europa Unita, lui che conosce bene la differenza tra Unione europea ed Europa Unita, questa mattina difende il suo progetto più che mai.

Comunque l’onorevole Prodi ha poi ammesso che il cambio della lira in euro ha un retroscena in un accordo con Helmut Kohl all’epoca in procinto di elezioni. Il cambio della lira, come delle altre monete,  anche se di pochi centesimi dovevano essere favorevoli per la Germania per consentire a Kohl  l”elezione

Ma in vista delle prossime elezioni europee del 3 marzo Prodi ha sostenuto che in Italia c’è carenza di leader e lui scenderà in campo per aiutare l’affermazione di personalità adeguate ma individua nell’attuale governo punti di forza, come l’autoritarismo, che difficilmente lo porteranno a cadere

È stata una bella intervista che ha eviscerato molti problemi. Non dimentichiamo che l’onorevole Prodi è  professore di vasta e indiscussa cultura, come pochi

 

Un Parterre de rois di altissimo rispetto, tra cui Antonio Bassolino in gran forma con la compagna Annamaria Carloni, Teresa Armato, Amedeo Lepore e tanti, tantissimi altri

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Un pensiero riguardo “Forse l’Europa non si salva. Trump un volgare oppositore. Però…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...